Marzemino 2019 - FONTANELLE

Varietà

100% Marzemino

Vigneto (nome,età,altitudine)

Volano, 1980, 190 m s.l.m.

Suolo

Dolomia (roccia calcarea ricca di magnesio)

Raccolta

Effettuata a mano

Affinamento

8 mesi in botte d’acciaio

Colore

Rosso porpora tendente al rubino con riflessi violacei

Bouquet

Sentori di piccoli frutti di bosco e sfumature floreali di viola mammola

Sapore

Armonico, persistente, delicato retrogusto di mandorla, di buon corpo e equilibrato

Abbinamenti

Salumi, formaggi, stufati e arrosti ricchi di sugo

Temperatura di servizio

16 °C

Marzemino dei Ziresi 2020 - MASO SALENGO

Vitigno

100% Marzemino gentile.

Caratteristiche Organolettiche

Colore rosso rubino intenso con riflessi violacei e fluente.
Bouquet intenso, pulito, tipico con eleganti profumi floreali e fruttati che ricordano la confettura di ciliegia.
Gusto sapido di gradevole morbidezza, abbastanza fresco con tannini delicati. Equilibrato, intenso e persistente. Di corpo, giovane ed armonico.

Da servire

Con coniglio in umido faraona al forno e arrosto di vitello

Temperatura di servizio

18° C.

Luogo di produzione

Vigneti selezionati in Loc. Ziresi nel comune di Volano.

Sistema di coltura

Pergola semplice trentina e viti vecchie in pergola doppia.

Produzione

63 hl. per ettaro.

Vinificazione

In rosso con 10 giorni di macerazione e rimontaggi giornalieri.

Controetichetta

Nel cuore della ristretta zona dei “Ziresi” alle porte di Volano l’Az. Agr. Maso Salengo da generazioni coltiva il Marzemino gentile. Il felice connubio fra il terreno dei “Ziresi”, la cura per questo vitigno e l’attenta selezione delle uve, si manifestano nel vino con un bouquet delicato, pienezza di corpo e con un gradevole equilibrio. La buona struttura ne fa un vino duraturo che si apprezza con un adeguato affinamento in bottiglia a partire dall’anno successivo alla vendemmia.

Il Marzemino è un tipico vitigno Trentino coltivato in Vallagarina molto delicato al tipo di terreno dove viene coltivato. La zona dei Ziresi è una piccola area a nord di Volano particolarmente adatta al Marzemino, perché vi si trova un terreno argilloso, che esalta nel vino, il corpo, l’intensità di colore e il profumo, donandogli inoltre una maggiore morbidezza, grazie ad una acidità non pungente, ma rotonda. Dalla vendemmia 2002 la Camera di Commercio ha riconosciuto l'alta qualità di questa zona e l’ha inserita come sottozona della Trentino doc Superiore, riducendo le rese da 130 quintali per ettaro del Trentino doc Marzemino ai 90 q/ha del Trentino doc Marzemino Superiore sottozona dei Ziresi (per il Marzemino superiore le rese sono di 100 q/ha).

Marzemino DOC “Mas'Est” 2020 - BOSSI FEDRIGOTTI

page1image61536128 page1image61524608 page1image61534592

Mas’Est Marzemino

MARZEMINO TRENTINO DOC

Terre delle Venezie, tenute storiche vocate, uve autoctone, un saper fare e un gusto che si tramandano nel tempo. Questi gli ingredienti di vini originali, che raccontano oggi storie di ambienti e sapori antichi.

L’immancabile varietà trentina Marzemino, baciata dal sole
del mattino nei masi dei Conti Bossi Fedrigotti, produce un vino fruttato e fresco, ingentilito da un leggero appassimento.

VITIGNI
Marzemino Gentile.

NOTE ORGANOLETTICHE
Aspetto: rosso brillante con colori violacei.
Olfatto: note speziate, bacche di sottobosco, ribes, lamponi. Palato: fresca acidità, frutti di bosco, finale asciutto e pulito.

ABBINAMENTI
Adatto alle preparazioni con carne di maiale, in particolare ragù e salsicce. Si abbina perfettamente alla tradizionale cucina delle Dolomiti (canederli di speck o formaggi, gulasch, selvaggina).

TEMPERATURA DI SERVIZIO: 18° C GRADAZIONE ALCOLICA: 13% vol. VITA SULLO SCAFFALE: 5-7 anni

Marzemino è un vino le cui qualità sono citate perfino nel “Don Giovanni” di Mozart, dove l’impenitente seduttore si fa imbandire un gran banchetto finale incitando il servo “Leporello, versa il vino, eccellente Marzemino!”.

page1image38014688 page1image38022192

Marzemino DOC 2022 - ARMANDO SIMOCELLI

Le uve: 100% Marzemino

Il vigneto: Coltivato a pergola Trentino copre una superficie aziendale di 4 ettari. Ama terreni derivanti dalla degradazione di tufi, rocce basaltiche e ricche in manganese. L’età delle viti è di 7 e 34 anni. La produzione di uva per ettaro è di 90q.

La vinificazione: L’uva raccolta nella prima decade di ottobre, al giusto grado di maturazione viene vinificata tradizionalmente in “rosso” con sei giorni di macerazione e con frequenti rimontaggi. La fermentazione alcolica previa aggiunta di lieviti selezionati, si svolge a temperatura controllata di 25°C.

La maturazione: Dopo la svinatura il vino completa la fermentazione malolattica e si affina per sei mesi sempre in serbatoi inox.

Il vino: Presenta colore rosso rubino con riflessi amaranto; all‘olfatto risulta tipico delicato, gradevole con il suo caratteristico floreale che ricorda la viola mammola; al gusto si conferma sapido, pieno, e leggermente tendente all‘amarognolo nel finale.

Dati analitici all’imbottigliamento:

 

Abbinamenti gastronomici: Il Marzemino è un vino molto versatile. Particolarmente adatto per il consumo quotidiano, non incontra difficoltà, date le sue caratteristiche, negli abbinamenti con pietanze impegnative.

Temperatura di servizio: 16° C

Il Marzemino gentile è un vitigno che ha trovato l’habitat ideale sui terreni basaltici del basso Trentino. Ricardato nel “Don Giovanni” di Mozart, è il vino tipico della Vallagarina in cui armonizzano in modo suggestivo la gentilezza del profumo e il gusto aromatico tendente all’amarognolo. La D.O.C. Marzemino è garantita da un apposito Consorzio a tutela del prodotto.

Marzemino Heredia Ziresi DOC 2019 - CANTINA SOCIALE DI TRENTO

Per denominare i vini si privilegiava in passato il nome del vitigno anziché l’origine
geografica, dimenticando così che un vitigno, pur ottimo, se coltivato in un ambiente
poco adatto non darà mai vini di qualità.
Per questo desideriamo sottolineare che le uve dalle quali è stato prodotto questo Marzemino sono state coltivate nella zona dei Ziresi, zona storica di produzione del Marzemino,

nel comune di Volano, che deve il suo nome alla presenza di numerosi alberi di ciliegio (Ziresi) posti ai margini dei vigneti.
Dopo l’arrivo in cantina, si procede alla pigia-diraspatura delle uve e alla successiva fermentazione in rosso con frequenti rimontaggi. La permanenza sulle vinacce è

breve (8/10 giorni) per evitare l’eccessiva cessione di tannini e favorire armoniosità e freschezza, così come è assente la permanenza nel legno.

L'imbottigliamento avviene nella primavera del secondo anno successivo alla vendemmia.

Il colore è rubino-violaceo e al naso spicca il sentore di viola mentre il sapore è delicato, seducente e non tannico.

Abbinamenti ideali alle pietanze

Si abbina piacevolmente a piatti delicati, ideale con i funghi. Va servito a 18° C.

Marzemino Poiema 2019 - EUGENIO ROSI

Da la Guida Vitae 2020

Scendendo i ripidi gradini calcarei di palazzo Demartin, edificio del Quattrocento nel centro di Calliano, si entra nel mondo di Eugenio Rosi. Campagna, mano e istinto contraddistinguono i vini del sempre più affermato vignaiolo-artigiano, che coltiva frammenti di Vallagarina nel totale rispetto della materia prima e con una spiccata propensione sperimentale. Dal suo lavoro nasce la nobile espressione del Poiema, un'interpretazione del marzemino che come lo scorso anno coglie il bersaglio dell'eccellenza. Eugenio è convinto che abbia grandi potenzialità ancora note solo in parte, e ce le vuole svelare un po' alla volta.